images/AGEVOLAZIONI/Nuova_Sabatini.jpgProsegue ancora il successo delle misure a sostegno degli investimenti in beni strumentali delle PMI e In sette mesi le richieste sono a quota 2,3 miliardi. Anche a novembre sarà possibile presentare nuove domande fino ad esaurimento fondi disponibili.
E' sempre possibile inoltre il rifinanziamento della misura come preannunciato a suo tempo dal Ministro Guidi che ha ipotizzato addiritturqa il possibile raddoppio delle risorse.

Per il momento siamo arrivati a quota 2,3 miliardi di richieste di finanziamento da parte delle PMI, un ammontare ormai prossimo al plafond di 2,5 miliardi messo a disposizione delle aziende che realizzano investimenti in macchinari, impianti, beni strumentali e attrezzature, hardware, software e tecnologie digitali. In particolare ad ottobre, settima tornata mensile di prenotazione delle risorse relative alla misura di aiuto “Beni strumentali” – Nuova Sabatini prevista dal decreto ministeriale del 27 novembre 2013, sono pervenute 779 domande per 221 milioni di finanziamenti CDP. Richiedi informazioni

Logo Italia Contributi

Richiedi un Appuntamento a Milano

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Richiedi una Pre-Fattibilità

 

Conseguentemente il Mise ha prenotato ulteriori contributi statali per abbattere gli interessi.

I risultati delle prime 7 tornate mensili di prenotazione delle risorse (da aprile a ottobre) mostrano una importante risposta delle Pmi allo strumento:

7.594 domande presentate alle banche/intermediari finanziari che nel tempo hanno dato luogo, allo stato, a una prenotazione di circa 1.240 milioni di euro di finanziamento CDP e oltre 96 milioni di euro di contributi Mise.


In proposito si rammenta che le domande di agevolazione vengono presentate dalle imprese alle banche/società di leasing, le quali, con cadenza mensile (in una finestra temporale che va dall’1 al 6 di ciascun mese) presentano le richieste di verifica disponibilità plafond alla Cassa Depositi e Prestiti e da quella data decorrono tutti i termini della procedura.

 

MAGGIORI INFORMAZIONI

RICHIEDI